Venerdì 29 marzo scorso si è tenuta la consueta Conviviale mensile organizzata dal  Panathlon Club Volterra presso il Ristorante Don Beta, storica sede del Sodalizio sportivo cittadino.

Protagonista della serata la disciplina sportiva del “Tiro a Volo” ed ospite graditissimo una giovane promessa sportiva Volterrana, MAURIZIO CARUSO, presentato dal Presidente del Club Fabio Antonelli ed accompagnato nell’occasione dal fratello PAOLO, più giovane ma anch’esso ottimo tiratore .

Alla presenza di numerosi soci, Maurizio Caruso ha parlato ed ha fornito molti dettagli sul Tiro a Volo ed in particolare sulle due specialità della sua disciplina sportiva, il “Percorso Caccia in Pedana” ed il “Percorso Itinerante” (tiro su tre/quattro posizioni diverse con 9 lanci in serie).

Per la prima specialità (la più partecipata) Maurizio Caruso si sta preparando alle qualificazioni nazionali in vista dei prossimi Campionati Europei che si terranno a Cipro dal 13 al 16 giugno prossimi ed aspira ad essere fra gli atleti convocati in Nazionale.

Maurizio si prepara inoltre ai prossimi Campionati Mondiali che si terranno in Ungheria dal 22 al 25 agosto prossimi, ai quali spera di qualificarsi sia individualmente che a squadre con la Nazionale Italiana.

Sponsorizzato dalla Beretta, notissima Società leader anche nel Tiro sportivo, Maurizio è attualmente tesserato al Club Olimpico di Foligno, struttura e centro federale gestito dal Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Veniero Spada, oltre a frequentare assiduamente per i suoi allenamenti il Campo di Tiro di Montemiccioli, fra Casole d’Elsa e Volterra.

Bella serata all’insegna di una disciplina sportiva che ha registrato storicamente grandi affermazioni da parte degli atleti italiani e che è stata dedicata ad un giovane talento sportivo locale al quale auguriamo grandi successi.

Alla Serata dedicata ai due fratelli Caruso, seguirà a breve la prossima Conviviale, che si terrà appunto martedì 9 aprile prossimo, stessa sede, con ospite un atleta molto interessante e particolare: OMAR DI FELICE, 38 anni, di Roma, che dopo una esperienza da professionista su strada, si è dedicato alla Bici Estrema dal 2010, l’ULTRACYCLING.

Omar Di Felice ha vinto numerose gare mitiche di corsa 24 ore no stop ed è stato 2 volte campione italiano di Endurance 24 Hours (2017 e 2018).

E’ però nelle avventure in solitaria che Omar Di Felice ha saputo spostare i confini dell’impossibile, ad esempio, pedalando nell’inverno del 2013 per ben 1200 KM in Lapponia e sulle strade Artiche del Canada.

Il Panathlon Club Volterra invita tutti i soci a partecipare numerosi e tutti gli appassionati sportivi per una serata insieme a questo grande Atleta di uno sport estremo, l’Ultracycling.

Panathlon Volterra